DATA
5/06/2008

FATTO

Al termine di un articolato processo, è stato giustamente assolto U.S., ispettore di polizia penitenziaria accusato di aver ceduto droga ad alcuni detenuti. Il Pubblico Ministero aveva richiesto la sua condanna ad 8 anni di reclusione, ma il Tribunale di Roma ha accolto le ragioni difensive, ritenendo del tutto insufficienti le prove raccolte e assolvendo l’imputato per non aver commesso il fatto.