DATA
31/05/2013

FATTO

In accoglimento dell’appello proposto dall’Avv. Gianluca Ciampa nell’interesse di A.A., la Corte di Appello di Roma ha – in riforma della condanna inflitta in primo grado – assolto l’imputato dai reati connessi agli scontri avvenuti nell’area dello Stadio Olimpico in seguito all’omicidio di Gabriele Sandri e dal reato di associazione a delinquere a lui contestato, riducendo ad anni 3 e mesi 6 di reclusione la pena di anni 9 e mesi 6 a lui inflitta in primo grado